Uno sbagliato (al Teatro Golden)

Ha aperto il 24 ottobre e c’è tempo fino al 19 novembre per andare a curiosare in un nuovo locale romano decisamente insolito: il palco del teatro Golden, si è trasformato, infatti, in un pub dove attori e spettatori non sono più separati, ma insieme, a costruire e godersi lo spettacolo.

Una stand up comedy divertente che dà in modo semplice uno spaccato della nostra società. Il protagonista, nonché ideatore della pièce “Uno sbagliato”, è Edoardo Sylos Labini, al suo debutto al teatro di Via Taranto e dopo 20 anni passati da quando l’attore ha interpretato Rum e Vodka dell’irlandese McPherson, portando la pièce teatrale nei locali notturni e nei pub dove è davvero ambientata.

Qui Edoardo è un quarantenne non antipatico e dallo sguardo un po’ allampanato, che, con l’anima e il fisico consumati dai troppi drink, racconta agli avventori del locale (noi spettatori) come stia cercando di scappare dalle proprie responsabilità (lavoro, famiglia ecc.).

Edoardo Sylos Labini al termine dello spettacolo

Davvero belle e intense le voci delle cantanti Milla Sing e Alice Viglioglia, che dal bancone del locale, fanno da intermezzo narrativo nel monologo del protagonista; a preparare cocktail tutto il tempo troviamo il barman Lorenzo Felice Tassiello, al suo debutto, mentre i ragazzi della GoldenStar Academy sono gli avventori del bar (insieme al vero pubblico).

 

Presenti alla prima romana, oltre a noi, l’attore Giorgio Pasotti, l’atleta parolimpica Giusy Versace e la cantante Emanuelle D’Alterio.

Silvia Squizzato, la cantante Emanuelle D’Alterio e Laura davanti al Teatro Golden prima dello spettacolo. Hairstylist gemelle Squizzato Fabio Gilardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *