The bodyguard il musical al Sistina

Un Musical con la M maiuscola che piace a chi ama il genere  e soprattutto a chi ama la grande Whitney Houston, cantante, attrice e produttrice cinematografica americana, morta ormai 5 anni fa e considerata universalmente come una delle voci più popolari e talentuose di tutti i tempi.

Al teatro Sistina a Roma, fino al 5 dicembre, va in scena Bodyguard, Guardia del corpo, Il Musical, una fedele trasposizione del film del 1993 The Bodyguard con Whitney Houston e Kevin Costner.

Eccoci al Teatro Sistina a Roma prima dello spettscolo! Outfit Abitart,

Nel musical italiano la guardia del corpo è l’attore Ettore Bassi, scelto dopo varie serie tv poliziesche per il suo atteggiamento “freddo e distaccato”; a interpretare  Rachel Marron e a cantare le canzoni di Whitney Houston è  la bravissima Helen Tesfazghi; la sorella è l’italiana Loredana Fadda, anche lei bravissima interprete della canzoni dello spettacolo.

Molti di voi ricorderanno la trama, dove in primo piano c’è l’amore: una guardia del corpo, apparentemente  dura e distaccata, e una star della canzone, decisa ma capricciosa, che, si ritrovano in continuo contatto a causa di un problema di sicurezza (uno stalker ossessiona la cantante) e pian piano si scoprono innamorati. Qualcosa, però, impedisce di vivere liberamente questo amore che cresce sempre di più e rimane impresso nel cuore anche degli spettatori al termine dello show.

Indovinate chi è Silvia e chi è Laura? Fabio Gilardi, il nostro hairstylist, ci riconosce dalla riga dei capelli!

Le scene sono ben costruite (non era facile “tagliare” le scene del film mantenendo il racconto lineare e credibile), i costumi sontuosi, i tempi giusti, gli interpreti tutti bravi e i ballerini danno decisamente energia con i loro movimenti.

Da non perdere!

Parola di Doppia vita

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *