Rendez-vous à Saint-Germain dove batte il cuore di Parigi

 

Amare Parigi non è difficile e nemmeno lo è  trovare libri ambientati nella capitale e ispirati alle sue atmosfere, ma sicuramente non è facile entrare in modo nuovo, raccontandolo con parole eleganti ma rivolgendosi ai giovani, direttamente nel cuore pulsante della città. Lo ha fatto un giornalista italiano, Giuseppe M. Gnagnarella, che proprio oggi, in concomitanza con la Festa Nazionale francese del 14 luglio, esce con un libro che celebra il quartiere-cuore della capitale francese.

Rendez vous a Saint-Germain, dove batte il cuore di Parigi (Gangemi editore) è il quinto libro ma il primo romanzo di Gnagnarella, autore, tra l’altro, di una completa e chiara Storia politica della Rai.1945-2010 (Textus edizioni).

DSCN6422
Ecco la copertina del libro, che a natale verrà tradotto in inglese.

Noi  lo abbiamo conosciuto in Rai, dove ha lavorato per moltissimi anni (solo per ricordare alcuni degli incarichi è stato responsabile della comunicazione della Presidenza della Rai, portavoce del Vice Direttore Generale della Rai, capo ufficio stampa di Rai2) e abbiamo studiato su suoi libri (consigliati a tutti i giornalisti e non), siamo quindi corse a incontrarlo a Roma  per farci raccontare qualcosa di più di questa avventura letteraria.

DSCN6416
Silvia con Giuseppe M. Gnagnarella

E così, con la semplicità di un uomo che rende facile qualsiasi cosa faccia, ci racconta il suo romanzo: 4 capitoli intitolati e dedicati alle quattro stagioni, con una dedica a Parigi all’inizio di ognuno (tra queste ci piace molto “Parigi è l’amica che hai lasciato e che ti sa aspettare”). Ogni capitolo, secondo una tecnica poco usata dagli scrittori italiani, racconta lo stesso arco di tempo e viene riferito e raccontato “da un cuore, una mente, una pancia diversa”.

Il libro è rivolto a tutti ma soprattutto all’universo giovanile che ama Parigi: c’è la studentessa di arte, l’amica francese, un mentore e il compagno di corso.

Un libro che si legge in poche ore, con piacere, elegante nei contenuti e nella forma. Una grafica “pulita”, delle foto di china e una sorpresa, fortemente voluta dall’editore stesso: prima di ogni capitolo, sotto alle foto, una storia finita di due righe, in linea con l’allure del libro, ma non facenti parte del racconto, da godersi, storie nella storia, per assaporare meglio e sempre più  Parigi e la delicatezza di scrittura di Giuseppe Gnagnarella. Una lettura che vi consigliamo! Parola di Doppia Vita!

 
It’s not difficult to love Paris and not even to find books set in the capital and inspired by its atmosphere, but  certainly it  is not easy to enter in a new way, narrating it with elegant words, but turned to young people, right in the heart of this city. It has been done by an Italian journalist, Giuseppe M. Gnagnarella, who today, in conjunction with the French National Day on July 14, presents a new book that celebrates the neighborhood-the heart of the French capital. Rendez vous in Saint-Germain, where beats the heart of Paris (Gangemi publisher) is the fifth book but the first novel by Gnagnarella, author, among other books, of “A comprehensive and clear policy History of Rai.1945-2010” (Textus editions). We met him in Rai, where he worked for many years (just to mention some of the positions he was in charge of the communication of the Presidency Rai, spokesman for the Deputy General Director of RAI, RAI-2 head of press office) and we studied in his books (recommended to all journalists and not), so we ran to meet him in Rome to ask him something more about this literary adventure. And so, with the simplicity of a man who makes easy whatever he does, he tells us about his novel: 4 chapters entitled and dedicated to the four seasons, with a dedication to Paris at the beginning of each (including those we love “Paris is the friend you have left and who knows you wait “). Each chapter, with a technique not frequently used by Italian writers, tells the same period and it is reported and narrated “by a heart, a mind, a different belly.” The book is addressed to all people but especially to youth who loves Paris: there is the art student, a French friend, a mentor and fellow student. A book that you read in a few hours, with pleasure, elegant in content and in form. A graphic “clean”, the china photos and a surprise, strongly supported by the publisher: before each chapter, under the photos, a finished story of two lines, in line with the allure of the book, but not part of the story, to enjoy, stories in history, to enjoy better and more Paris and the write sensitivity of Giuseppe Gnagnarella. A reading that we recommend! Word of Double Life!

3 thoughts on “Rendez-vous à Saint-Germain dove batte il cuore di Parigi

  1. mi avete incuriosito
    anche se non sono ” giovanissimo ” leggerò il libro
    ciao Laura ciao Silvia

  2. Non è difficile amare Parigi, anzi è molto facile amarla e, come un vero innamoramento, impossibile dimenticarla. È il motivo per cui spesso torno a respirarne l’aria e la grandeur, a percorrerne i grandi viali e i ponti immensi, in totale immersione nella sua vasta e millenaria cultura. Mi piacerà, già lo sento, questo nuovo libro di Gnagnarella come ogni cosa che riguarda questa città unica. Un bacione Twins ❤️

  3. Ho letto il libro la settimana scorsa durante una vacanza in Salento: la vita parigina di Sofia, la protagonista, tra arte, pittura e buoni vini mi ha coinvolto. Piacevole compagnia durante le vacanze.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *