New York al femminile

Una New York che non ti aspetti quella presentata dalla giornalista, blogger e scrittrice (oltre che nostra cara amica) Elisa Pasino, che ha realizzato qualcosa di più di una semplice guida turistica dedicata alla Grande mela.
Edito da Morellini e in tutte le librerie dal 22 settembre, New York al femminile è un modo diverso di conoscere una delle città più amate al mondo.

img_7759

Dedicata a chi ci va per la prima volta ma anche e soprattutto a chi ci è già stato ma vuole carpirne i segreti, questa guida-racconto offre spunti davvero divertenti e utilissimi. Senza rinunciare a molte informazioni pratiche senza le quali non potrebbe essere considerata “guida turistica”, siamo ben lontani da un mero elenco di nomi di monumenti e musei, orari di apertura e chiusura ecc.
Si legge come un libro e scorrendo le sue pagine si scopre la pronuncia sbagliata di alcuni quartieri o quale sia il tipo di abbigliamento più adatto a una città fashion come NEW York.

img_7613
Eccoci con l’autrice Elisa Pasino durante la presentazione del libro avvenuta il 22 settembre alla libreria del Viaggiatore in via del Pellegrino a Roma.

 

Elisa Pasino arriva persino a scrivere un capitolo dedicato ai luoghi da selfie, con tanto di indicazione sull’orario in cui trovare la luce migliore.
Una guida che non si apre solo in aereo e si abbandona in uno scaffale della libreria al proprio rientro, ma un vero e proprio racconto che viene voglia di rileggere subito.

 

 

 

A different NEW York that Is presented by a journalist, blogger and writer (as well as our dear friend) Pasino Elisa, who has wrote something more than just a tourist guide dedicated to the Big Apple.
Published by Morellini and in all libraries from September 22, New york emale is a different way to learn about one of the most popular cities in the world.
Dedicated to those who go there for the first time but also and especially to those who have already been there but want to learn their secrets, this guide-tale offers really fun ideas and useful. Without giving up a lot of practical information, without which it could not be considered “guidebook,” we are far from a simple list of names of monuments and museums, the opening and closing times etc.
It reads like a book and browsing its pages you will discover the wrong pronunciation of some neighborhoods, or what is the most suitable type of clothing to fashion cities such as new York.
Elisa Pasino even get to write a chapter dedicated to the places for selfies, complete with a timetable indicating where to find the best light.
A guide that not only opens on the plane and who abandons himself in a library shelf after you return, but a real story that makes you want to read immediately.

 

 

One thought on “New York al femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *