La Doppia Vita di Osvalda e Mariangelo a Muscat

Sono moglie e marito, Osvalda e Mariangelo Lampertico (ingegnere lui, amante dei disegni e creativa lei), dal 95’ a Muscat , entrambi piemontesi, e da cinque anni si dedicano a un progetto molto importante, per aiutare le donne che vivono nel Laos.
Con colori naturali sei donne lavorano la seta con il telaio, lavorando vari tessuti , creando per esempio degli splendidi orditi di seta e carta. Queste donne, hanno uno stipendio fisso, possono portare i bambini in culla sul lavoro grazie alla creazione di una compagnia no profit sul Mekong River in Vientiane, la capitale del Laos, da parte di questi due simpatici e originali italiani. “Sono poche sei donne, vorremmo fare dipiù ma non è facile” dice Mariangelo. È gia qualcosa, cari Mariangelo e Osvalda. È molto per queste donne povere.

Silvia and Laura show at the camera some produits from Laos
Silvia and Laura show at the camera some produits from Laos

Loro ci raccontano con entusiasmo questa loro avventura, ci parlano delle difficoltà di chi vive là, ma i loro occhi in particolare si accendono quando mostrano quello che queste donne riescono a fare: abiti, stole, borsette, gioiellini, da stare una mattina intera a provare tutto, come in un grande negozio.
Solo che quando compri qualcosa qui non solo gratifichi te stessa ma regali un giorno in più di vita tranquilla e sicura a queste donne.
Per maggiori informazioni www.italiantouchlao.com

We meet in Muscat Osvalda and Mariangelo Lampertico. This italian couple who lives in Muscat is helping poor women from Laos: they make a range of produits including clothes, handbags and shawls, whic are sold at the shop in Vientiane, as well as in Oman and in Italy.

4 thoughts on “La Doppia Vita di Osvalda e Mariangelo a Muscat

  1. L’articolo è molto interessante e pregevole, perchè è un ottimo mezzo di comunicazione per fare conoscere la benefica attività che Mariangelo e Osvalda svolgono per aiutare le donne del Laos.
    Mi dispiace averlo letto soltanto ora, perchè nel mese di ottobre dell’anno appena passato, ho avuto dei seri problemi al mio pc che ho dovuto sostituire, avendo perduto molte mail che avevo ricevuto e che grazie all’aiuto di un amico, ingegnere informatico, sono poi riuscito a recuperare con molto ritardo.
    Provvederò a contattare il sito indicato per avere maggiori informazioni.
    Intanto desidero rivolgere a Laura e Silvia autrici dell’articolo, un sentito “brave” !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *