L’esodo- il film

 

Per esodo, si intende letteralmente “emigrazione volontaria di una comunità, motivata da ragioni morali, religiose o politiche”. Dopo la Legge Fornero in Italia esodo evoca, invece, la situazione assurda, il limbo  in cui si sono trovati più di 400 mila lavoratori, improvvisamente senza lavoro e senza pensione o nessun altra forma di assistenzialismo.

Ormai gli esodati si sono ridotti a 5000, sempre un numero importante quando si tratta di persone che devono vivere e mantenere famiglie, ma per non dimenticare è arrivato dal 9 novembre nelle sale italiane il film L’esodo, pera prima di Ciro Formisano, anche sceneggiatore,  con protagonista una brava e intensa Daniela Poggi che interpreta Francesca, una esodata con a carico la nipote che per “tirare a campare” arriva a chiedere l’elemosina in piazza della Repubblica a Roma.

Il film,  distribuito da Stemo Production, non è leggero e non è il classico film da vedersi gustandosi dei salati poc corn, perché lo stomaco si chiude, ci si commuove  un po’ e soprattutto ci si chiede: perché è successo? Perché non è stato previsto? Perché non è stata trovata subito una soluzione?

 

 

La locandina del film. Nella foto sopra siamo con Cristian Marazziti che ha una parte nel film e il distributore del film Claudio Bucci.

One thought on “L’esodo- il film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *