Escobar al cinema

Escobar, magistralmente interpretato da Benicio del Toro visto da un punto di vista diverso. e scoperto dal pubblico attraverso gli occhi  di Nick. Tutto infatti comincia su una spiaggia dove Nick, giovane canadese che ha raggiunto il fratello sulla costa della Colombia per fare surf e qui ha incontrato anche l’amore della sua vita, crede di avere trovato un piccolo Paradiso. Ma ben presto entrerà in contatto con lo zio della ragazza, Escobar, personaggio ricco ed eccentrico adorato dalla famiglia e non solo, in realtà il capo del cartello di Medellin. Fare i soldi con la cocaina è quasi “esportazione di un prodotto locale” ammette candidamente la nipote al novello fidanzato non immaginando cosa nasconda realmente dietro questo attività fino a quando non trasformerà la loro vita in un incubo. Un personaggio a tutto tondo, religioso, amato, benefattore, crudele e criminale in un film ben fatto (opera primadi Andrea di Stefano) , da vedere! Paradise Lost”, opera prima di Andrea Di Stefano, quarantaduenne attore romano dal curriculum internazionale, appena uscita in Italia col titolo “Escobar”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *