Appunti di viaggio: Lina Sastri, regina in rosso alla Sala Umberto di Roma, tra musica e teatro

Appunti di viaggio non è uno spettacolo strutturato, ma il racconto fluido di un viaggio, quello nella vita e nell’ arte di Lina Sastri, intensa , energica , appassionata e coinvolgente, un gigante in un corpo esile sul palco “suo” amato  teatro. I suoi ricordi privati, come la mamma che cantava le canzoni napoletane in cucina e il papà che tornava dai viaggi esotici di lavoro con il mambo e il caffè da tostare, si mescolano a quelli professionali e artistici, come il suon debutto in Masaniello, le prime esperienze teatrali con Eduardo e Patroni Griffi, il cinema e la musica, l’invenzione del suo teatro musicale. E così Lina Sastri ci regala di volta in volta citazioni di prosa, da Filumena Marturano di Eduardo a Pirandello a La casa di Ninetta della stessa attrice autrice e pezzi musicali, da Assaje scritta da Pino Daniele per il film Mi manda Picone alla Madonna de lu Carmine di Roberto De Simone per spettacolo Masaniello, da Reginella cantata per la prima volta a Cinecittà in una serata dedicata alla commemorazione di Anna Magnani, a Maruzzella, da Gracias a la vida di Violeta Parra ad Alfonsina y el mar, dal tango al bolero, alle tammurriate popolari, dai classici napoletani ai brani inediti scritti per lei dai nuovi compositori e autori napoletani.Una Lina Sastri vissuta ma con l’energia di una ventenne, applauditissima alla prima di ieri sera sala Umberto di Roma, e ringraziata a gran voce dal pubblico per la sua arte. Da non perdere.

 

Eccoci alla Sala Umberto poco prima dello spettacolo (vestiti Abitart!)

LINA SASTRI

APPUNTI DI VIAGGIO

biografia in musica

SCRITTO E DIRETTO DA

LINA SASTRI

con

Filippo D’Allio, chitarra

Gennaro Desiderio, violino

Salvatore Minale, percussioni

Gianni Minale, fiati

Salvatore Piedepalumbo, fisarmonica e tastiere

Luigi Sigillo, contrabbasso

PRODUZIONE ENTE TEATRO CRONACA VESUVIO TEATRO

Fino al 18 febbraio alla Sala Umberto

Ufficio Stampa Silvia Signorelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *